raffreddori ABC

C'è un sacco di consigli intorno a un raffreddore - che sia per la prevenzione della malattia o per alleviare i sintomi quando la testa fredda, la tosse e il mal di gola sono già lì. I consigli e le informazioni più importanti che abbiamo messo insieme nel nostro ABC freddo per te.

A - difese

Il modo migliore per proteggersi da un raffreddore è rafforzare il sistema immunitario. Un adeguato esercizio all'aria aperta (anche in caso di vento e condizioni meteorologiche), sport di resistenza regolari e una dieta sana e varia con molte vitamine, fibre e minerali mobilita le difese del corpo. Bere almeno da 1, 5 a 2 l di acqua al giorno. Le vere meraviglie per rafforzare le difese del corpo sono anche radici di zenzero e ginseng.
Inoltre, è necessario ridurre i fattori di stress, garantire un sonno adeguato e, se possibile, interrompere il consumo di nicotina e alcol. Usa le giornate fredde per dedicarti a sessioni di sauna, trattamenti Kneipp ed esercizi di rilassamento come lo yoga o il tai chi. Ulteriori integratori dalla farmacia o dal negozio di alimenti naturali possono rafforzare il sistema immunitario.

B - bronchite

La bronchite è un'infiammazione dei bronchi, cioè delle vie aeree ramificate. La bronchite acuta è spesso associata a un raffreddore. La bronchite si manifesta con una tosse forte, inizialmente per lo più secca, fino a quando viene prodotto gradualmente il muco. Spesso, il paziente soffre anche di dolore al petto. L'infiammazione delle mucose è quasi sempre causata da virus, ma anche i batteri possono essere la causa.

Nei giovani, i sintomi della bronchite si risolvono solitamente dopo dieci giorni al più tardi. Tuttavia, specialmente negli individui più anziani e indeboliti, la bronchite può diventare cronica. Se i sintomi non si sono calmati dopo 14 giorni, è necessario consultare un medico al più tardi. Il trattamento della bronchite è di solito attraverso farmaci che rilasciano la tosse; Anche il torace si comprime con l'olio o l'inalazione con soluzione salina sono i rimedi casalinghi dimostrati, che devono essere usati solo con cautela in caso di febbre (meglio chiedere al medico di famiglia). Altrimenti, è importante bere molto, proteggere il più possibile ed evitare assolutamente - per esempio sigarette o gas di scarico - aria inquinata. Attenzione: i fumatori sono particolarmente a rischio di sviluppare la bronchite.

C - Vitamina C

La vitamina C - nota anche come acido ascorbico - è considerata una classica protezione dal freddo per eccellenza. Pertanto, una dieta ricca di vitamina C per la difesa a freddo non dovrebbe mancare. Oltre agli agrumi, l'olivello spinoso, i cinorrodi, i ribes nero, i kiwi e le fragole sono ricchi di vitamina C. Ma non solo un sacco di frutta fresca è importante, anche le verdure possono essere un vero donatore di vitamina C. Quindi cavolo, cavoletti di Bruxelles, broccoli, peperoni e spinaci sono anche nel menu. Un piccolo consiglio: aromatizza la tua insalata con prezzemolo fresco, perché ha anche un alto contenuto di vitamina C.

Il corpo ha anche bisogno di vitamina C per molte altre funzioni, come formare il collagene o proteggere le cellule del corpo dai radicali liberi. La vitamina C è ancora importante per le gengive, la gestione dello stress, la capacità di concentrazione, i nervi e i vasi sanguigni e ha anche un effetto positivo sull'umore. La vitamina C influisce quindi sul benessere generale e rende molto più difficile l'attacco di un virus.

D - Bagno turco

Anche ai romani piaceva rilassarsi nel bagno di vapore. Il classico Caldarium romano è una stanza con panchine per lo più circolari, la cui temperatura ambiente viene riscaldata a 40-45 gradi a vapore. La particolarità del bagno di vapore romano è l'elevata umidità. Se un additivo, come menta o eucalipto, viene aggiunto al vapore acqueo, libera i seni. Un bagno di vapore romano può essere trovato oggi in molte strutture sauna. Il bagno turco è anche popolare. Il calore scioglie la tensione muscolare e favorisce la circolazione sanguigna.

Mentre i bagni di vapore descritti qui dovrebbero essere visitati per la prevenzione del raffreddore, un malato a casa può anche fare qualcosa di buono con un piccolo bagno di vapore. Basta mettere le erbe, come la salvia, in una ciotola resistente al calore, versare oltre un litro di acqua bollente, infondere e tenere la testa sulla ciotola. Un asciugamano grande deve essere posizionato sopra le spalle e la testa, altrimenti il ​​calore andrà perso.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento